Accedi

Ho dimenticato la password

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ultimi argomenti
» Pugni goldrake jumbo e sparamissili
Mer Dic 04, 2013 8:09 pm Da Storobot

» Saluti da Storobot
Mar Dic 03, 2013 2:24 pm Da Storobot

» birralcolik collection
Sab Nov 30, 2013 2:44 pm Da Storobot

» INTERVISTA A MALAGA ALBERT (KANON)
Sab Nov 30, 2013 2:40 pm Da Storobot

» oink!!! ...the BLACK PIG IS BACK!!!
Mar Lug 02, 2013 7:41 pm Da biri

» Ciao a tutti!
Ven Giu 07, 2013 11:36 am Da HOCUS POCUS

» TOYS-VINTAGE-GIOCATTOLI PRESENTE!!!:-)
Lun Giu 03, 2013 8:28 am Da HOCUS POCUS

» Benvenuti
Mer Mag 29, 2013 7:43 pm Da biri

» ciao
Mer Mag 29, 2013 7:03 am Da birralcolik


PEGAS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PEGAS

Messaggio Da HOCUS POCUS il Gio Gen 24, 2013 3:01 pm

Nome : Pegas
Anno produzione : 1977
Casa produttrice : Nakajima
Materiali : Abs,Pvc

Realizzato dalla Nakajima nel 1977, il Pegas a livello estetico è sicuramente uno tra i migliori jumbo al mondo, il suo design particolare difficilmente passa inosservato.
Powered by Nakajima in 1977, the Pegas aesthetically is definitely one of the best jumbo in the world, its special design rarely goes unnoticed.









Anche se più basso rispetto i “Classic Machinder”, 49 cm di altezza per 34 cm di larghezza, risulta lo stesso una figura imponente grazie alle enormi spalle blu a forma di sfera.
La sua testa è da infarto, scolpita in modo perfetto e aerografata con colori metallizzati.
Although lower than the "Classic" Machinder ", 49 inches high by 34 inches wide, it is the same imposing figure with a huge blue shoulders ball shaped.
His head is from heart attack, perfectly sculpted and airbrushed with metallic colours.



Meravigliose le sue mani a forma di spara missili, realizzate in plastica di colore grigio lucido, possono lanciare fino a 3 missili per volta e ruotano autonomamente dalle braccia.
Stunning his hands shaped shoot missiles, made of shiny gray plastic, can run up to 3 missiles at a time and rotate independently from the arms.







Il Pegas non ha gambe articolate, al loro posto vi è una cabina di trasformazione dove all’ interno alloggia il suo pilota George, in attesa di essere trasformato in Tekkaman.
La cabina può essere aperta o chiusa tramite due sportelli di forma alquanto particolare, in stile Tatsunoko, che si chiudono grazie ad una rotellina rossa che aziona una piccola leva.
Purtroppo nel mio jumbo uno sportellino è mancante perché devo riparare le cerniere che lo bloccano alle gambe.
The Pegas hasn't articulated legs, instead there is a transformer substation where inside houses its pilot George, waiting to be turned into Tekkaman.
The cabin can be opened or closed by means of two very particular shaped doors, Tatsunoko style, that close thanks to a red wheel that propels a small lever.
Unfortunately in my jumbo one flap is missing because I have to repair the hinges that locks legs.





Il punto di forza di questo jumbo sono senz’altro le ali. Realizzate in plastica leggera di colore rosso, hanno un apertura di ben 45 cm e si estendono mediante un semplice sistema a scorrimento, possono muoversi l’una nell’ altra fino ad incastrarsi grazie ad una leggera insenatura situata nell’ ala più corta. Viste da davanti non danno molto l’idea di imponenza ma vi assicuro che basta osservare il Pegas dal lato posteriore per ammirare tutto lo splendore delle sue ali.
The strong point of this jumbo are undoubtedly the wings. Made of lightweight plastic red, have an opening of 45 cm and are extended by a simple sliding system, can move into each other until fit thanks to a small Cove located in shorter wing. Views from the front do not give the idea of grandeur but I assure you that it is enough to observe the rear side for Pegas admire the splendour of its wings.



Nella confezione oltre una decina di missili, la card e la classica tessera raccogli punti, si trovavano anche tre personaggi in vinile di circa 13 centimetri, uno era George il pilota di Pegas, gli altri due sono i mostri del generale Rambos.
Un ultimo commento personale volevo lasciarlo per l’adesivo della schiena; mi sarebbe piaciuto che la Nakajima al posto di un semplice adesivo, avesse predisposto uno sportellino con una piccola botola, dalla quale poteva uscire il “vinilino” di Tekkaman, trasformato e pronto alla battaglia, tutto questo avrebbe reso il Pegas ancora più epico.
In more than a dozen missiles, the card classic card and get points, there were also three vinyl figures of about 13 centimeters, one was George the pilot of Pegas, the other two are the monsters of General Rambos.
A last comment I leave it staff for the adhesive back; I would have liked that Nakajima instead of a simple adhesive, had arranged a cover with a small hatch, which could leave the "vinilino" of Tekkaman, transformed and ready to battle, this would make the Pegas even more epic.


[left]
avatar
HOCUS POCUS
Admin
Admin

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : TERNI-ITALY

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum