Accedi

Ho dimenticato la password

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ultimi argomenti
» Pugni goldrake jumbo e sparamissili
Mer Dic 04, 2013 8:09 pm Da Storobot

» Saluti da Storobot
Mar Dic 03, 2013 2:24 pm Da Storobot

» birralcolik collection
Sab Nov 30, 2013 2:44 pm Da Storobot

» INTERVISTA A MALAGA ALBERT (KANON)
Sab Nov 30, 2013 2:40 pm Da Storobot

» oink!!! ...the BLACK PIG IS BACK!!!
Mar Lug 02, 2013 7:41 pm Da biri

» Ciao a tutti!
Ven Giu 07, 2013 11:36 am Da HOCUS POCUS

» TOYS-VINTAGE-GIOCATTOLI PRESENTE!!!:-)
Lun Giu 03, 2013 8:28 am Da HOCUS POCUS

» Benvenuti
Mer Mag 29, 2013 7:43 pm Da biri

» ciao
Mer Mag 29, 2013 7:03 am Da birralcolik


MEKANDER

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MEKANDER

Messaggio Da HOCUS POCUS il Lun Feb 18, 2013 1:14 pm

Nome : Mekander
Anno di produzione : 1977
Casa Produttrice : Bullmark
Materiali : Abs,Pvc

Realizzato dalla Bullmark nel 1977, il Mekander prende spunto dalla serie televisiva Mechander Robot, prodotta per la TV Giapponese nel 1977 dalla Wako Production. E'
sicuramente uno dei pezzi più pregiati della categoria jumbo Machinder,tanto da essere soprannominato “Graal”; solo pochi altri hanno avuto la fortuna di essere definiti con questo appellativo.
Un notevole contributo al suo valore attuale è dato dai pochi pezzi realizzati, il Mekander infatti è uno degli ultimi toys prodotti dalla Bullmark che nel 1977 decise di chiudere la propria attività regalando ai pochi fortunati, un vero e proprio “tesoro”.
La sua figura è veramente imponente misura un altezza di circa 65 cm, cinque in più rispetto ai Machinder tradizionali.
Il design della testa non è molto elaborato, le antenne a sfera, ad esempio, non hanno alcun movimento, mentre nella serie televisiva potevano sganciarsi e diventare una frusta magnetica; tutto ciò non pregiudica la sua bellezza e la presenza del diadema azzurro lo rende semplicemente unico.
Dal busto può lanciare quattro missili,molto diversi dai Popy, perché più piccoli e sottili ; questi possono essere espulsi grazie al pulsante situato nella schiena.
Molto belle le due lamine azzurre del busto, che una volta inserite prendono la forma di una V.
A differenza dei Popy o Shogun non ha alcun pugno sparante, ma due scudi posizionati nelle braccia.
Questi scudi hanno un funzionamento particolare, al loro interno sono posizionate tre lame in gomma che roteano velocemente grazie ad un meccanismo ad elastici, azionato da un piccolo grilletto.
Purtroppo non ha fori nei pugni, quindi niente spada galattica, un vero peccato perché un arma in più lo avrebbe reso ancora più accattivante.
Nelle gambe sono posizionate due lamine di colore blu, possono roteare per simulare la trasformazione.
A mio avviso, l’unica nota negativa di un robot strepitoso sono i reggi missili, sinceramente la Bullmark poteva studiare qualcosa di meglio, più che supporti hanno la forma di un tirapugni.
La sua scatola a differenza di altre versioni Popy non ha alcuna foto ma è interamente disegnata anche nei flap laterali, dove si possono ammirare le varie spiegazioni dei meccanismi presenti.
By 1977, Bullmark in 1977 inspired by the television series Mechander Robot, produced for Japanese television in 1977 by Wako Production. IT'S
definitely one of the finest pieces of the jumbo Machinder category, much to be nicknamed "Grail"; only a few others have had the good fortune to be defined with this title.
A significant contribution to its present value is given by a few pieces, 1977 in fact is one of the latest toys produced by Bullmark which in 1977 decided to close its business by giving away to a lucky few, a veritable "treasure".
Her figure is really impressive measures a height of approximately 65 cm, five more than traditional Machinder.
The design of the head is not very elaborate, ball antennas, for example, have no movement, while in the TV series could break away and become a magnetic whip; all this does not affect her beauty and presence of diadema blue makes it simply unique.
The bust can launch four missiles, very different from the Popy, because smaller and thinner; These can be expelled through the button located in the back.
Very nice the two blue strips of the bust, which once included take the form of a V.
Unlike Popy or Shogun has no shooting punch, but two shields positioned in the arms.
These shields have a particular function, they are located three rubber blades that gyrate quickly thanks to a flexible mechanism, activated by a small trigger.
Unfortunately does not have any holes in his fists, so no Galactic sword, a pity because a weapon in more would have made even more appealing.
The legs are positioned two blue sheets, can rotate to simulate the transformation.
In my opinion, the only negative of an amazing robot are the missiles, sincerely supports Bullmark could study something better, more that have the shape of a brass knuckles.
His box unlike other versions Popy has no picture but is entirely designed in lateral flap, where you can admire the various explanations of these mechanisms.
avatar
HOCUS POCUS
Admin
Admin

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : TERNI-ITALY

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum